Psicoterapia Individuale

Il termine psicoterapia definisce un processo interpersonale, consapevole, concordato e pianificato, volto a modificare

situazioni di sofferenza con strumenti psicologici e non verbali, in vista di un obiettivo definito con la persona interessata, che può essere la risoluzione di sintomi, di problemi relazionali o di personalità.

Per ottenere ciò si interviene sulle percezioni, sui vissuti, sui sintomi, sulla comunicazione, sulle relazioni, sulle reazioni e sugli stati emotivi della persona.

Come si struttura un percorso di psicoterapia individuale?

La psicoterapia individuale ha inizio, su richiesta e consenso della persona e in seguito ad un incontro conoscitivo. Durante gli incontri iniziali ci si pone l'obiettivo di capire il problema e di raccogliere le informazioni necessarie per pianificare il percorso terapeutico più adeguato alla persona interessata, concordando l'obiettivo o gli obiettivi di cambiamento.

Psicoterapia individuale significa che ad incontrarsi nella stanza di terapia saranno solo lo psicoterapeuta e la persona.


Per quanto tempo?

Non esiste un numero prefissato e prevedibile di incontri, piuttosto il numero e la frequenza delle sedute variano in base al problema da affrontare, agli obiettivi da raggiungere e all'impegno dell'assistito nel cambiare.

Nella fase iniziale è necessario che la frequenza delle sedute sia settimanale o al massimo quindicinale.


E' sconsigliabile per le persone che non possono sostenere una frequenza di questo tipo nella fase iniziale del trattamento, intraprendere questo percorso.